Le notti bianche.

Le Notti Bianche, Fëdor Dostoevskij
Le Notti Bianche, Fëdor Dostoevskij

Un romanzo di solitudini e di illusioni. Che non conoscevo e di cui non sospettavo, e non avrei mai sospettato, la bellezza. L’incontro tra un uomo, autoisolatosi da tutto e da tutti, ed una giovane in attesa di un amore sospeso o perduto. Due solitudini diverse che, fondendosi, si trasformano in porte aperte verso il mondo. Ma questo sogno di “normalità” dura il tempo di quattro notti, prima che la solitudine dei pensieri, dei sogni, dei sentimenti, torni ad essere l’unica compagna di viaggio del protagonista.

Meraviglioso.

COMMENTA

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.